SPEDIZIONE GRATUITA SU TUTTI GLI ORDINI SUPERIORI A 69,90 €
Menu
Vaginite: cos’è, sintomi, cause e rimedi
7 agosto 2020

Vaginite: cos’è, sintomi, cause e rimedi

Secrezioni biancastre e maleodoranti dalle parti intime? Scopri di più sulla vaginite, cos’è, sintomi, cause e rimedi.

La Vaginite è l’infiammazione della vagina che spesso preoccupa le donne pur essendo  un disturbo molto comune e facile da curare.

I sintomi sono:

  • secrezioni biancastre o giallastre (leucorrea)
  • cattivo odore nelle parti intime
  •  prurito e bruciore intimo
  • dolore durante i rapporti sessuali
  • dolore durante la minzione
  • leggeri sanguinamenti

Vaginite: cause

La vaginite può avere diversi fattori scatenanti:

1.       Se i batteri cattivi aumentano rispetto a quelli buoni presenti nella vagina sconvolgendo l’equilibrio della flora batterica vaginale si tratta di vaginite batterica.

2.       Se l’infezione si verifica dopo una terapia antibiotica si tratta di vaginite da funghi, la candida albicans.

3.       Se viene trasmesso alla donna attraverso il rapporto sessuale è causata da un protozoo chiamato Trichomonas vaginalische infetta il tratto urinario dell’uomo e lo trasmette alla donna, in questo caso si parla di vaginite da parassiti.

4.       Se i tessuti della vagina sono irritati parliamo di vaginite non infettiva dovuta detergenti intimi aggressivi, detersivi per lavatrice, assorbenti, tamponi interni, spray vaginali, lavande, prodotti spermicidi.

5.       Se l’infiammazione della vagina è causata da alterazioni ormonali, questo capita spesso nel periodo post menopausa si tratta di vaginite atrofica.

6.       Se l’infezione è dovuta a terapie radianti si tratta di vaginite attinica.

La prevenzione della vaginite è importante quindi seguire alcuni comportamenti aiuta ad evitare questi fastidiosi disturbi.

Ecco alcuni nostri suggerimenti:

·         Dopo esser andata in bagno, pulisciti dal davanti verso dietro per evitare la diffusione dei batteri delle feci alla vagina.

·         Preferisci la doccia al bagno e sciacqua bene il detergente utilizzato (scegline uno delicato) e ed evita saponi profumati quindi asciuga bene le parti intime ed evita di lasciarle umide.

·         Utilizza il preservativo durante i rapporti sessuali  per evitare la trasmissione dell’infezione.

Se vuoi scoprire ulteriori buoni abitudini da seguire leggi il nostro articolo sulla corretta igiene intima.

Vaginite: rimedi

Se hai la vaginosi batterica, puoi trattare i sintomi dell’infezione con un gel per uso interno come Gyno-Canesbalance, che ripristina l’ambiente vaginale ed allevia alcuni sintomi come odori sgradevoli e le secrezioni vaginali. Questo trattamento dura 7 giorni ed è facile da usare grazie a flaconcini applicatori.

Per un consiglio personalizzato e tempestivo contatta una nostra Farmacista Esperta qui.

 

Commenti

Lascia un commento