SPESA MINIMA 20€. COSTO DI SPEDIZIONE 2,60€. SPEDIZIONE GRATUITA PER GLI ORDINI SUPERIORI A 99€.

Perché arriva la tosse e l’importanza di non sottovalutarla

Più che una vera e propria malattia, la tosse è un sintomo e un riflesso incondizionato, come battere le palpebre o deglutire. Essa è la risposta dell'organismo ad attacchi esterni al corpo, come infezioni e infiammazioni. La tosse può essere sintomo di altre patologie ed è per questo che quando si presenta è importante essere visitati da un medico per indagare l'origine del problema. Inoltre, bisogna distinguere la tosse secca da quella grassa. La prima è fine a sé stessa e disturba semplicemente il riposo notturno manifestandosi a causa di irritazioni esterne. La tosse grassa, invece, è caratterizzata dalla presenza e dalla produzione di ingenti quantità di catarro.

Quando si manifesta la tosse

La tosse può manifestarsi a causa di numerosi fattori, in primis per batteri o virus, inalazione di fumo o sostanze irritanti, malattie dei bronchi, insufficienza cardiaca e neoplasie a faringe e bronchi. Tale sindrome può rivelarsi anche sintomo di stati emozionali. Mai sentito parlare di tosse isterica? Essa può colpire quando si è soggetti ansiosi.

La funzione della tosse è quella di liberare le vie aeree da qualcosa che infastidisce l'organismo e, quindi, ecco spiegato perché è classificato come meccanismo automatico di difesa dello stesso.

Come si cura la tosse?

Non sempre è necessario rivolgersi al medico per la tosse, ma quando si verificano i seguenti fenomeni è fondamentale chiamare i soccorsi il prima possibile:

• attacchi d'asma

• febbre

• cambiamento del colore della pelle che diventa bluastro

• rigonfiamento delle vene del collo

• fame d'aria e sensazione di non riuscire a respirare

Prevenire la tosse è possibile e lo si fa prestando attenzione alla propria igiene personale e idratando a dovere l’organismo. Inoltre è di primaria importanza smettere di fumare.

Per quanto riguarda le cure farmacologiche, il medico potrebbe prescrivere:

• espettoranti (Viks Tosse) e mucolitici (Fluimucil e Bisolvon Linctus) per il trattamento della tosse grassa

• antibiotici per la tosse dipendente da infezioni batteriche

• antistaminici e cortisonici per la tosse allergica

Ad ogni modo, evitare la via dell’automedicazione e consultare sempre il dottore prima di assumere medicinali.