SPESA MINIMA 20€. COSTO DI SPEDIZIONE 2,60€. SPEDIZIONE GRATUITA PER GLI ORDINI SUPERIORI A 99€.

Come annientare il fenomeno della forfora

La forfora è un disturbo del cuoio capelluto che si manifesta attraverso la desquamazione della cute e si presenta sotto forma di scaglie bianche e secche poste alla radice del capello.

Una quantità contenuta di particelle bianche presenti sulla cute è del tutto normale in quanto indice di rigenerazione del cuoio capelluto. Se queste scaglie cominciano ad aumentare in termini di quantità, però, allora ci si trova dinanzi alla forfora incappando in una vera e propria patologia che può essere debellata grazie all'aiuto di prodotti farmaceutici prescritti da un dermatologo.

La forfora arreca grave disagio al soggetto che ne soffre, soprattutto quando si è in pubblico. Tale imbarazzo si riflette anche a livello psicologico ed è per questo che può invalidare anche lo svolgimento delle normali attività giornaliere.

Cosa scatena la forfora?

La forfora può manifestarsi per diversi motivi. I fattori che incidono sulla patologia sono:

• sesso

• predisposizione genetica

• età

• patologie neurologiche o cardiache

• cuoio capelluto oleoso

Molto spesso si tende ad associare una cattiva igiene al rivelarsi della forfora. In realtà non è sempre così in quanto possono incidere anche altri fattori sulla comparsa di tale inestetismo come frequente ricambio cellulare, eccesso di sebo sulla cute e allergie.

In alcuni casi la forfora è il sintomo di altri disturbi come la dermatite seborroica, malattia che infiamma il cuoio capelluto e favorisce la produzione di squame giallastre che tendono poi a staccarsi.

Anche alcuni microrganismi hanno un ruolo nella comparsa della forfora. Tra questi è da menzionare il Malassezia Furfur, un fungo che giace sulla cute e che, in condizioni normali, è innocuo. Quando si presentano certi fenomeni come difese immunitarie basse o quant'altro, questo miceto tende a nutrirsi di sebo facendo sì che la cute ne produca sempre di più fino a diventare grassa e creare le famose scagliette bianche.

Il sintomo principale della forfora è il prurito (oltre al disagio psicologico a stare in pubblico).

Come si debella la forfora?

Annientare la forfora è molto facile e non richiede particolare sforzo: basta recarsi in farmacia e munirsi di prodotti dedicati come shampoo e preparati appositi. Questi medicamenti devono contenere i seguenti principi attivi: catrame, zinco piritione, solfuro di selenio, ciclopirox e ketoconazolo. Quest'ultimo è un antimicotico utile nel contrastare il Malassezia Furfur. In caso di allergie, sarà il dermatologo stesso a stabilire una terapia a base di cortisonici.