SPESA MINIMA 20€. COSTO DI SPEDIZIONE 2,60€. SPEDIZIONE GRATUITA PER GLI ORDINI SUPERIORI A 99€.

Febbre: perché si alza la temperatura corporea

La febbre è che la risposta dell’organismo all’attacco di agenti patogeni esterni ed interni al corpo. La temperatura aumenta per fare in modo che batteri e virus vengano eliminati dal calore. Tutti hanno avuto la febbre almeno una volta nella vita e, di sicuro, sin dalla tenera età. Questa patologia, infatti, non fa distinzione di sesso e di età.

Normalmente, la temperatura corporea oscilla tra i 36.4 ai 37.2 gradi. Nel momento in cui essa aumenta si può parlare di febbre.

Quali fattori scatenano la febbre?

La febbre può manifestarsi per molteplici motivi, tra cui:

• Attività sportiva

• Emozioni forti

• Abiti pesanti

• Umidità degli ambienti

• Consumo di farmaci

• Ciclo mestruale

• Infezioni di diversa natura: mal di gola, raffreddore, faringite, otite, virus intestinale, infezioni del tratto urinario, mononucleosi, appendicite

Per verificare quale sia la temperatura corporea bisogna servirsi di un termometro e, solitamente, il metodo più comune è quello ascellare, anche se si può ricorrere pure a quello orale e rettale. La si può definire febbre quando i gradi superano i 37.5° negli adulti e i 37.2° nei bambini.

I sintomi abituali della febbre sono:

• Emicrania

• Dolori muscolari

• Debolezza e stanchezza

• Perdita di appetito

• Disidratazione

• Brividi o, all’opposto, sudorazione

Nel caso in cui la temperatura aumenti ulteriormente e arrivi ad una gradazione molto elevata, potrebbero verificarsi anche allucinazioni, convulsioni, irritabilità e confusione.

Vincere la febbre con l’aiuto degli antipiretici

Se la temperatura non è molto alta e si ferma ai decimi, si può anche evitare di assumere medicinali e limitarsi a riposare mantenendo una corretta idratazione. Al contrario, se i sintomi peggiorano e la febbre sale affiancata da vomito, malessere e sonno disturbato, allora bisogna chiamare immediatamente il medico curante. Se si conferma essere semplice febbre, il dottore prescriverà farmaci a base di paracetamolo, ibuprofene e acido acetisalinico. Se, invece, la patologia è di tipo virale o batterico, saranno prescritti anche degli antibiotici. È fondamentale seguire alla lettera tutte le istruzioni di somministrazione fornite dal medico senza prendere alcuna iniziativa personale mischiando i medicinali tra loro o dandosi a terapie fai da te.