SPESA MINIMA 20€. COSTO DI SPEDIZIONE 2,60€. SPEDIZIONE GRATUITA PER GLI ORDINI SUPERIORI A 99€.

Quali rimedi per lavar via i capelli grassi?

I capelli grassi non sono altro che la conseguenza della produzione eccessiva di sebo da parte delle ghiandole sebacee poste appena sotto la cute. Questa sostanza è un sottile strato lipidico protettivo della pelle che, se prodotto in quantità abbondanti, rende la zona colpita lucida e tendente allo sporco. In questo caso sono i capelli, ed è per questo motivo che chi riscontra tale problema tende a lavarli spesso.

Il sebo si posa sul cuoio capelluto per proteggerlo dalle aggressioni esterne. Se, però, tale sostanza è molto fluida, tende a scivolare con grande facilità sul fusto del capello provocandone l’aspetto untuoso tipico di una chioma grassa.

Quali caratteristiche portano con sé i capelli grassi?

- aspetto oleoso e opaco, che rende la capigliatura più scura

- presenza di cattivo odore

- tendenza a sporcarsi in fretta

- difficoltà nel mantenere la pettinatura desiderata

Quali fattori portano i capelli a ingrassarsi?

I fattori che predispongono il soggetto a soffrire di capelli grassi sono i seguenti:

- inquinamento atmosferico

- fattore genetico (dipende dalla conversione di testosterone in diidrotestosterone che, se presente in qualità elevate, favorisce la comparsa di acne e seborrea)

- stress

- ricorso a shampoo aggressivi o a prodotti che ingrassano la chioma

Il primo passo da fare per sconfiggere il fenomeno dei capelli grassi è quello di evitare, appunto, prodotti che accentuano il problema (come oli o maschere eccessivamente corpose) o toccare continuamente la cute con le mani sporche.

Come liberarsi dai capelli grassi?

In farmacia sono presenti numerosi rimedi e farmaci da banco per debellare una volta per tutte il fenomeno dei capelli grassi.

Inoltre, è bene sfatare qualche luogo comune come quello che vuole che lavare frequentemente i capelli porti a produrre più sebo del dovuto. In realtà, è l’esatto opposto: chi soffre di seborrea deve sottoporre la chioma a lavaggi quotidiani servendosi dei prodotti giusti. Questi ultimi devono essere detergenti delicati e non troppo schiumosi (quindi aggressivi). La cute, poi, no deve essere frizionata con troppa energia, onde evitare di lasciarla del tutto priva di sebo e, quindi, di protezione. Durante l’asciugatura, infine, è importante tenere il phon ad almeno 30 cm di distanza dalla testa, così da fare in modo che lo strato lipidico non si fluidifichi troppo.

I prodotti più funzionali allo scopo sono quelli a base di zinco, ma anche farmaci inibitori del diidrotestosterone a base di finasteride per gli uomini e ciproterone acetato, flutamide e spironolattone per la donna.